Le Pubbliche Amministrazioni hanno l’obbligo di presentare, entro il 31 marzo di ogni anno, gli obiettivi di accessibilità relativi all’anno corrente, come ribadito nelle Linee Guida sull’accessibilità degli strumenti informatici (capitolo 4 paragrafo 2).

 

L’Italia ha recepito la Direttiva UE 2016/2102 con il Decreto legislativo n. 106 del 10 agosto 2018, che ha aggiornato e modificato la Legge 4/2004, introducendo a carico delle amministrazioni nuovi adempimenti finalizzati a garantire l’accessibilità di siti, servizi e documenti a carico delle amministrazioni e nuovi compiti per l’Agenzia per l’Italia Digitale.

Obiettivo della Direttiva UE 2016/2102 è quello di migliorare l’accessibilità dei siti web e delle applicazioni mobili delle amministrazioni pubbliche degli Stati membri, armonizzando le varie disposizioni nazionali sul tema. Ha anche introdotto l’estensione degli obblighi di accessibilità alle app mobili e il riferimento alla nuova Norma Tecnica, la  UNI_EN_301549, che elenca i requisiti tecnici dei siti web e delle app mobili, in conformità alle WCAG 2.1.

In attuazione della Direttiva europea AGID ha emanato le Linee Guida sull’Accessibilità degli strumenti informatici, in vigore dal 10 gennaio 2020, che indirizzano la Pubblica Amministrazione all’erogazione di servizi sempre più accessibili allo scopo di definire:

  1. i requisiti tecnici per l’accessibilità degli strumenti informatici, ivi inclusi i siti web e le applicazioni mobili;
  2. le metodologie tecniche per la verifica dell’accessibilità degli strumenti informatici;
  3. il modello della dichiarazione di accessibilità;
  4. la metodologia di monitoraggio e valutazione della conformità degli strumenti informatici alle prescrizioni in materia di accessibilità;
  5. le circostanze in presenza delle quali si determina un onere sproporzionato.

Le Linee Guida si applicano:

  1. per i «nuovi» siti web (pubblicati dopo il 23 settembre 2018) a decorrere dal 23 settembre 2019;
  2. per i «vecchi» siti web (pubblicati prima del 23 settembre 2018) a decorrere dal 23 settembre 2020;
  3. per le applicazioni mobili a decorrere dal 23 giugno 2021.

Secondo le nuove disposizioni le PA hanno dovuto (e dovranno):

  • effettuare le verifiche dell’accessibilità degli strumenti informatici (siti web e app), al fine di valutarne lo stato di conformità;
  • effettuare una “verifica soggettiva” per contratti di fornitura sopra soglia comunitaria
  • compilare e pubblicare una “Dichiarazione di Accessibilità” (sotto la responsabilità del Responsabile per la transizione al digitale – RTD) tramite la procedura online resa disponibile da AGID. Per i siti web, la prima dichiarazione è stata compilata lo scorso 23/09/2020 e dovrà essere rinnovata entro la stessa data del corrente anno. Per le pplicazioni mobili la prima dichiarazione dovrà essere compilata entro il prossimo 23 giugno 2021.  Nella dichiarazione potranno essere previste eventuali deroghe all’accessibilità (ricorso all’onere sproporzionato”);
  • predisporre un “Meccanismo di Feedback” per consentire ai cittadini di inviare una segnalazione (prima istanza)

In relazione alla prossima scadenza del 31 marzo, fra gli obiettivi di accessibilità è possibile inserire delle sessioni formative sul tema per i dipendenti.

SI.net organizza corsi di formazione (remota e on site) per le Amministrazioni che abbiano bisogno di formare i propri dipendenti e di adeguarsi alle disposizioni in tema di accessibilità: la sessione non affronta solo questo tema, ma entra anche nel merito della comunicazione istituzionale, illustrando le indicazioni delle Linee guida di design per i servizi web della PA (4.3. Linguaggio), oltre ad approfondire le modalità per pubblicare atti e documenti nel rispetto degli obblighi di trasparenza e protezione dei dati personali.

Per informazioni è possibile telefonare al numero 328.4829677 o scrivere a comunicazione@sinetinformatica.it


Per informazioni sui servizi di information technology offerti da SI.net per accompagnare aziende private ed enti pubblici nelle continue sfide legate all’innovazione tecnologica, scrivi a comunicazione@sinetinformatica.it o telefona allo 0331.576848.

Per ricevere aggiornamenti sulle tematiche relative all’innovazione nell’ICT iscriviti alla nostra newsletter.

Segui SI.net anche su Twitter, Facebook, YouTube, LinkedIn e Telegram